Coscienza

Ago 11, 2018 No Comment

“La coscienza è un tipo di comprensione emotiva della verità in determinate relazioni definite, generalmente in rapporto al comportamento, alla gente, e cosi via. Essa e sempre la stessa; non può mutare e non può differire in una nazione o nell’altra, in un paese o nell’altro, in una persona o nell’altra”.

“Lo scopo del sistema è portare l’uomo alla coscienza. Coscienza è una certa facoltà che esiste in ogni uomo normale. E’ una differente espressione di consapevolezza, soltanto che la consapevolezza agisce più sul lato intellettuale mentre la coscienza più sul lato morale; essa aiuta a rendersi conto di ciò che è bene e ciò che è male nella propria condotta. La coscienza è uno stato in cui non ci si può nascondere a noi stessi, e deve essere sviluppata nell’uomo. Questo sviluppo è parallelo e simultaneo allo sviluppo della consapevolezza”.

P.D. Ouspensky, La Quarta Via

Possibile interpretazione/comprensione della Koinè aggiornata all’anno 2018: Il lavoro simultaneo delle parti emozionali di almeno tre centri o cervelli. La coscienza sta al corpo fisico, come la consapevolezza sta al corpo energetico.